Linguaggio non-verbale 

Il linguaggio non-verbale e il suo impiego terapeutico

 

Il termine «linguaggio non verbale» designa ogni forma di espressione o di comunicazione che non ha ricorso alla parola.

Questo linguaggio non si basa sul verbo, ma su altri mezzi di espressione come ad esempio i gesti o i movimenti (linguaggio non-verbale corporeo), la musica (linguaggio non-verbale sonoro/acustico) oppure il disegno, la pittura o la scultura (linguaggio non-verbale plastico).

Associato alla parola, esso consente all’essere umano di esprimersi nella sua integrità e in tutta autenticità.

 

La terapia a mediazione non-verbale

Utilizzato a fini terapeutici, il linguaggio non-verbale consente di accedere alle proprie risorse in modo diretto e profondo, favorendo quindi l’elaborazione di soluzioni creative durature.

Questa forma di terapia, più correntemente chiamata «arte-terapia», integra tecniche di psicoterapia. Essa sostiene le persone che si trovano in un periodo di transizione o che vivono una fase di profondo cambiamento, che attraversano una crisi oppure che presentano dei disturbi psichici o una patologia somatica/psicosomatica.

Concentrarsi sul processo creativo consente di esprimere a gesti, a colori o a forme ciò che non può venir espresso a parole e permette inoltre una riflessione approfondita sul proprio carattere e sulla propria vita.

Siamo specializzati nell’accompagnamento di persone che desiderano ritrovare un rapporto (più) sereno con il proprio corpo (v. sito di referenza in francese). Accettiamo beninteso anche altri tipi di richieste, come ad esempio le domande di accompagnamento psicologico a mediazione non-verbale in caso di difficoltà nella gestione di una fase di cambiamento, in caso di crisi oppure a scopo di rafforzamento dell’autostima.

 

I nostri servizi

 

L’accompagnamento si svolge a distanza (via webcam e/o per e-mail). Questo tipo di supporto comunicativo è perfettamente compatibile con un lavoro profondo su sé stessi.

 

 

Lingue e linguaggi

Linguaggio verbale: italiano, francese, tedesco e inglese

Linguaggio non-verbale: disegno, gesti e movimenti, pittura, musica, ecc. (tecniche personalizzate)

 

In che cosa possiamo aiutarla?

 

Go top