Uno strumento di memorizzazione 

Ogni processo cerebrale logico, come ad esempio l’apprendimento di una lingua straniera (in età adulta) è diretto dall’emisfero sinistro.

Il linguaggio non-verbale, invece, viene elaborato e gestito nell’emisfero destro – sede, tra gli altri, anche della creatività, delle emozioni e dell’orientamento spaziale.

Questo linguaggio costituisce quindi un complemento ottimale e uno strumento utile nei processi di memorizzazione, in particolare nel contesto dell’apprendimento di una lingua (straniera).

> Ad es: come memorizzare una nuova parola o frase associandola a un’immagine, a un colore, a una musica o melodia oppure a un gesto/movimento

Queste tecniche di memorizzazione vengono altresì chiamate "mnemotecniche".

 

A nostro agio con il verbo, con le idee e con le emozioni della gente, forti di un’esperienza pluriennale nell’insegnamento delle lingue straniere e nell’accompagnamento delle persone (formazione con diploma in psicoterapia non-verbale – link in francese), sapremo scegliere la forma non-verbale più adatta alle sue esigenze e accompagnarla al meglio nel suo processo di apprendimento.

 

I nostri servizi

 

L’accompagnamento si svolge a distanza (via webcam e/o per e-mail).

Queste prestazioni sono abbinabili ai nostri corsi di lingue a distanza.

 

Lingue e linguaggi

 

In che cosa possiamo aiutarla?

Go top